InOpera nasce da un’idea di Giuseppe Beretti che si realizza in una rivista di studi dedicata a quell’immenso patrimonio artistico d’inestimabile valore che sono le arti storicamente chiamate “minori”. Trattare queste arti nel solco della tradizione storiografica artistica novecentesca permette il dischiudersi di percorsi di studio in territori, soprattutto in Italia,  ancora oggi quasi del tutto inesplorati.

Saranno qui condivisi contributi di ricerca, facilmente accessibili grazie al web, successivamente ampliati e pubblicati in una Antologia – con cadenza periodica – destinata ad arricchire le biblioteche, che sono e continueranno ad essere anche nell’era digitale i luoghi deputati al sapere e alla sua conservazione.